Il Museo MArTA di Taranto: Un Tesoro di Storia e Cultura

Il Museo MArTA di Taranto: Un Tesoro di Storia e Cultura

Taranto è la città dei due mari, dove è possibile visitare il castello aragonese, fare una passeggiata sul lungomare. Ma tra i diversi luoghi che si possono visitare c’è anche il museo. Ovvero il museo Archeologico Nazionale, conosciuto anche come MArTA. E’ una tappa obbligata per chi vuole conoscere la storia e l’arte della Magna Grecia e della Puglia antica.

Il Museo MArTA di Taranto

Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, istituito nel 1887. La sua creazione è stata causata dall’urbanizzazione dell’area ad est del Canale Navigabile di Taranto. Con la costruzione del Borgo umbertino, che ha portato alla scoperta di numerosi materiali archeologici provenienti dalla città greca e romana e dalla necropoli adiacente.

Per proteggere queste antichità, l’archeologo Luigi Viola è stato inviato a Taranto, dove ha ottenuto l’istituzione di un museo nell’ex convento dei Frati Alcantarini. costruito nel XVIII secolo e successivamente ingrandito e risistemato in diverse fasi, a partire dal 1903. L’ala settentrionale del museo è stata progettata da Carlo Ceschi e realizzata tra il 1935 ed il 1941.

A partire dal 1998, sono stati avviati i lavori di ristrutturazione che hanno portato alla completa ristrutturazione del museo e all’allestimento del secondo piano, inaugurato il 29 luglio 2016. Il percorso espositivo illustra la storia di Taranto e del suo territorio dalla Preistoria all’Alto Medioevo, sviluppandosi diacronicamente dal secondo al primo piano e comprendendo periodi come quello preistorico e protostorico, greco, romano, tardoantico e altomedievale.

Cosa puoi trovare all’interno del museo

All’interno del museo ci sono diversi reperti che spaziano dal Neolitico alla fine dell’epoca romana. Tra i pezzi più interessanti ci sono le ceramiche della Magna Grecia, le statue greche e romane, le monete antiche e le opere in metallo. Inoltre, ci sono oggetti in ceramica, tessuti e manoscritti.

Le visite del Museo MARTA di Taranto

Il museo organizza attività didattiche per le scuole ma anche per i visitatori di tutte le età. Tra le attività proposte ci sono visite guidate, laboratori didattici, conferenze e seminari.

Parere

Personalmente la prima volta che sono andata al museo era in una gita scolastica. E’ stata un’esperienza diversa, non sapevo bene dove mi trovavo, però ho visto diverse cose interessanti che ovviamente non si trovano spesso. Poi sono andata di nuovo dopo alcuni anni, con un’amica, ed è stato bello.

Fonti: Alcune notizie sono state prese dal sito del ministero della cultura

2 commenti

  1. Adoro l’archeologia e non manco mai di visitare i musei che la riguardano, siano essi locali o più grandi come quello di Vienna: è sempre un’esperienza arricchente a mio avviso!

  2. Non ho mai visitato né Taranto né questo museo e ammetto di avere poca dimestichezza con la storia antica di questa zona quindi non saprei bene cosa aspettermi ma i musei archeologici sono sempre interessanti e ci scopro sempre delle curiosità che non conoscevo quindi di certo lo metterò nella mia lista per quando visiterò la città!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: contenuti protetti!